Avevano ragione i Maya: i famosi link dofollow di Pinterest sono già diventati nofollow!

Pubblicato il 23.01.2012 da team twago

Ultimissime per gli apassionati di SEO

/// Se vuoi vai in fondo al testo per le ultimissime ancora più nuove !! ///

I più autorevoli sono stati i guru di Seomoz. Nelle loro previsioni SEO per il 2012, più attese di quelle dei Maya, al punto 4 Rand Fishkin ha predetto che questo sarà l’anno di Pinterest. E chi è ‘sto Pinterest? Un social network. Un altro, ancora!? Ma questo sembra speciale, mette insieme immagini di ogni tipo, su tavole personali di condivisione di contenuti attinti da tutto il web. Pin + Interest, questa la formula.

I link di Pinterest sono dofollow! O no?

Ma il Seo?  In realtà Fishkin non si era sbilanciato più di tanto, segnalando che Pinterest avrebbe sfondato e che si sarebbe rivelato l’ideale per “condividere contenuti e trovare potenziali clienti” sul web.
Ma è inutile negare che quello che stuzzicava molti era anche dell’altro: Pinterest si è presentato come il primo social network globale che permette  external links che NON siano nofollow. Cioè come il primo (potenzialmente) grande social network con link DOFOLLOW. Ma le cose sembrano essere già cambiate.

A dicembre su Search Engine Land l’annuncio era plateale:

Google Trends graph above indicates that Pinterest’s usage may be surpassing that of Flickr — and, there’s one very big reason why its construction could provide more SEO benefit from its links than Flickr’s: the links are not NOFOLLOW-ed! So, Pinterest’s links can convey ranking benefit!

e, ancora prima, su Search Engine Journal:

Each “Pin” links back to the page the image is shown on OR the actual file location using a do-follow link.

Grande e giustificato entusiasmo di tutti i Seo del pianeta terra: condividere immagini su Pinterest  permette di proporre links che vengono considerati dai motori di ricerca.
Basta farsi un giro per tutti i migliori blog italiani e internazionali sull’argomento per capire che nelle scorse settimane la dritta giusta e buona era: amici Seo, i link di Pinterest sono dofollow.
Certo in molti si immaginavano che non sarebbe potuto durare per sempre e che si trattava di una formula di lancio, del resto Pinterest è ancora in versione Beta e si entra (anche se abbastanza facilmente) tramite invito.

I link di Pinterest sono già diventati nofollow!

Ma che la storia finisse così presto chi se lo aspettava? Andate subito a vedere le vostre immagini Pinterest e avrete una sorpresa: i link di Pinterest sono già diventati Nofollow.

Sia per quanto riguarda il link sull’immagine (immagine che avevo caricata, anzi, pinnata su Pinterest dal sito di Wired):

Sia per il link in alto a destra, che indica il sito di provenienza dell’immagine pinnata:

Quando sono cambiate le cose? Almeno quello in alto a destra del riquadro era un link dofollow  fino a venerdì scorso. Dando un’occhiata a questo articolo di Webinfermento troviamo anche uno screen di quando i link erano dofollow. E’ un cambiamento temporaneo? Si trattava di una specificità della versione Beta? Il mio profilo e quello dei miei amici sono stati scelti per postare solo link nofollow? Domani mattina tutto tornerà dofollow? Mistero.

Follow o Nofollow: Pinterest resta il futuro

Detto questo, al di là del mero e brutale linkbuilding, Pinterest sembra comunque destinato ad avere un grande successo, per il semplice fatto di offrire qualcosa di nuovo in maniera pratica e immediata, come ha scritto, poco fa e con maggior precisione, il Tagliaerbe. E il fatto che la natura intrinseca dei link non sia direttamente funzionale alla visibilità non significa che la viralità delle immagini di Pinterest non possa essere importante e utile per il Social Seo e per tutte le continue evoluzioni che l’ottimizzazione vive senza alcuna sosta. In quanto al social dell’anno, per saperne di più su come funziona e su quanto sia effettivamente bello è appena uscito un articolo su Pinterest a dir poco utile.

Conclusione: che c’entrano i Maya?

I Maya c’entrano sempre. Primo, hanno predetto Pinterest. Secondo, i Maya hanno predetto che i link dofollow di Pinterest sarebbero diventati entro gennaio dei nofollow. Terzo, hanno predetto che Pinterest sarebbe presto potuto essere rilevato da qualche colosso digitale…e, come scrivono su Ninja Marketing, ci sono già le prime avvisaglie 😉

 

Ultimissime!!!

Come fa notare giustamente Enea Moro, alcuni link su Pinterest sono ora dofollow. Questo vale per il board dell’album e per l’immagine aperta, una nuova funzione di visualizzazione. Tuttavia restano alcune incognite, ad esempio con un semplice refresh la singola immagine aperta ritorna ad una pagina del tipo di cui scrivevamo sopra con lo stesso link di nuovo nofollow…che sta facendo Pinterest ??
Si attendono le conclusioni di esperti Seo di ogni tipo ! Intanto pare che i Maya non abbiano predetto tutto al 100% …

Trova lavoro freelance

di Lorenzo Monfregola

Ti potrebbe anche interessare:

Tags: , , ,

L'Autore ()

Il team di twago pubblica le migliori novità sul mondo del lavoro online: dai consigli utili per freelancer e webagency alle guide per clienti in cerca del professionista giusto per il proprio progetto.
Suggerimenti, esperienze, aggiornamenti, guide sull’uso di twago, la piattaforma di intermediazione per il lavoro freelance, e molto di più.
Il team di twago è composto da madrelingua provenienti da diversi paesi uniti dall’interesse per il mondo digitale.

Comments (7)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. Enea Moro ha detto:

    Vi ringrazio per la citazione. Sto analizzando i codici delle pagine per capirci meglio qualcosa. In effetti con un refresh si passa ad un layout diverso che ha però lo stesso url. Resta da capire quale dei due layout è quello indicizzato. Vi terrò aggiornati 😉

    • Lorenzo ha detto:

      Grazie Enea! effettivamente è una situazione particolare, sembra che Pinterest stia provando diverse opzioni e che le cose cambino nel giro di pochi giorni.
      Allora ti consideriamo in missione speciale Seo, facci sapere se scopri qualcosa di nuovo!

  2. Arianna Gestione Alberghi ha detto:

    Io sto notando che in questo momento i links sono dofollow, ma a parte questo noto che il problema sembra essere un altro.
    Dopo ben 11 giorni i liks non compaiono in alcun modo in WMT.
    Inoltre: le immagini inserite non compaiono ancora nelle ricerca interna di pinterest; ci vuole cosi tanto a indicizzare?

  3. Arianna Gestione Alberghiera ha detto:

    Aggiornamento: i prii link restano dofollow, ma gli altri no.
    E di tutti i links G ne conteggia uno solo!

  4. link dofollow ha detto:

    //apps.evemilano.com/directory/ solo per web marketing

  5. Giuseppe ha detto:

    Nel dubbio, quando ci sono cali sull’attività lavorativa, anzichè starmene con le mani in mano, inserisco lo stesso qualche link. Non si sa mai, e mentre state leggendo venite a trovarmi
    //www.auricolariecuffie.it

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *