Completato

Note

Errore

Session expiration Your session is going to expireClick here to extend

Budget:

3.000 - 6.000

Pubblicato il

24/08/13 19.00

Cliente

Fra***

Questo progetto è scaduto

Pubblica un progetto simile e ricevi velocemente offerte non vincolanti.

Pubblica ora il tuo progetto simile

Descrizione

 

Sono un laureando in Giurisprudenza e dopo vari approfondimenti ho dato forma ad un'idea che ora deve solo esser materialmente portata sul web.

E' evidente a tutti l'enorme successo riscosso dalle attuali piattaforme di crowdfunding. Crearne una che, sfruttando gli istituti giuridici a nostra disposizione, seppur attualmente sottovalutati, dia all'utente l'innovativa possibilità di ritagliarsi una fetta degli utili degli affari sovvenzionati, è senza dubbio il passo successivo che il crowdfunding deve poter offrire.

La mia idea nasce quindi in risposta a questa esigenza, come servizio volto a facilitare il recupero di sovvenzioni da parte di imprenditori, dando finalmente ai finanziatori la possibilità di dividersi gli utili del progetto aiutato. Questo, dopo attente riflessioni di natura legale, che mi hanno permesso di trovare una soluzione adatta al raggiungimento dell'obbiettivo che mi sono prefisso. La piattaforma è accostabile a quelle di crowdfunding, sistema recentemente riformato dalla Consob a riprova dell'attuale interesse sul tema ma, nonostante le similitudini, il meccanismo che ho in mente troverà una diversa, seppur precisa regolamentazione nell'ordinamento italiano. Come nel crowdfunding l'imprenditore, unendo tante modiche sovvenzioni, è facilitato l'ottenimento di capitali, ma contrariamente a quanto avviene in suddetto sistema, in Italia considerato solo in quanto mezzo di raccolta"capitali di rischio", e quindi sottoposto a stringenti normative, così come da me strutturato, non avremo quote o azioni, né investimenti, ma una differente formula, comunque legale, e che se ben utilizzata potrà portare ad un reale aiuto al "fare impresa". Pur non essendo quindi strettamente un portale di crowdfunding, questa piattaforma ne dovrebbe possedere in sostanza ogni pregio, con la fondamentale aggiunta della possibilità per l’utente di spartirsi i quadagni con l'imprenditore, potendo quindi monetizzare il proprio supporto in modo legalmente garantito. E senza considerarlo come investimento(crowdfunding “equity-based”, diretto alle sole startup innovative), prevendita(crowdfunding “presale-based”, che si ha quando effettivamente l'utente va ad acquistare il prodotto di cui finanzia la realizzazione), o donazione modale(crowdfunding “reward-based”, quello classico di Kickstarter, dove ricevi un "gift"), modalità attualmente utilizzate dalla quasi totalità delle altre piattaforme.

Le potenzialità di questo sistema dovrebbero essere palesi: gli imprenditori, potendosi riferire ad un vastissimo e molto incentivato pubblico di potenziali finanziatori, riusciranno facilmente a trovare le somme necessarie alla realizzazione o al miglioramento del proprio prodotto; i finanziatori, agiranno invece spinti dal forte stimolo di potersi accaparrare parte degli utili di un progetto potenzialmente milionario, e a fronte di una spesa tale da non rappresentare un reale rischio, data la sua modicità.

Quello che sto cercando è una persona, possibilmente residente in Veneto (io abito a Treviso) in modo tale da poter eventualmente trovarsi fisicamente, che possa dar forma al sito ed alla applicazione web necessaria per regolare la mia piattaforma, in modo da limitare quanto più possibile le attività necessarie al mantenimento ed alla gestione della stessa.

Ovviamente attendo che mi contattiate per approfondire dove necessario le mie esigenze e le funzioni che vorrei fossero implementare, in modo tale da poter dare a chi sia interessato la possibilità di fornirmi un preventivo quanto più preciso possibile.