Completato

Note

Errore

Session expiration Your session is going to expireClick here to extend

 
 
 
 
Budget

Piccolo progetto <800

Pubblicato il

2014-11-24 11:33:52.0

Cliente

Met***

Questo progetto è iniziato

Pubblica un progetto simile e ricevi velocemente offerte non vincolanti.

Pubblica ora il tuo progetto simile

Descrizione

LAVORO: Dobbiamo migrare un ambiente di sviluppo Oracle-Visual Studio 2010 e una applicazione WEB dall’attuale server Window Server 2003 a Window Server 2008 R2, oppure 2012 (a discrezione di chi farà il lavoro).

 

- Oracle - versione attuale 11 release 1 a 32bit

- Licenza: Oracle Database Standard - Edition One - Oracle 1-Click Plus Perpetual – 5 utenti

- Tipo FULL USE - CSI 18426465

 

Tempi: Dal I dicembre al 10 dicembre, interagendo con noi per quanto afferisce a qualche lavoro tecnico (es: restore del data base, ...) e al collaudo.

---

 

- Visual Studio aggiornato alla versione 2010.- Particolarità: Utilizziamo Entity Framework in modo essenziale, e accediamo ad Oracle attraverso il provider Devart. Intendiamo sostituire il provider Devart con gli strumenti nativi di Oracle e quindi servirà installare preliminarmente il provider Oracle/EF affinchè possiamo verificare la complessità della migrazione. Se questa dovesse risultare eccessivamente onerosa, occorrerà installare anche il provider DEVART.

- Windows Server 2008/2012: già operativo in ambiente WMWARE in quanto il server sarà fornito da Telecom - vedi offerta ‘Nuvola IT Ospite virtuale’.Configurazione: dual core, 8GRAM, 250Ddisco e NAS per il backup, banda e antivirus ricompresi.

- Particolarità: serve una licenza minimale di Office (dal 2007 in poi) per la documentazione del software. Per Windows Server 2008 è già nell’offerta Telecom, per il 2012 occorrerà installarlo separatamente.

---

EVIDENZE

- backup tramite export del data base e copia serale sul NAS- ambiente completo di sviluppo (accesso tramite 2 call in Terminal Server, o più frequentemente trasferimento delle nuove pagine via FTP)- MAILING: attualmente disponiamo di tre domini: uno per l’applicativo in produzione, uno per il test e un terzo libero. Forse andranno riorganizzati, ad esempio reinstradando le email dai vari indirizzi su uno solo.Di particolare l’applicativo in produzione attiva un proprio mailing tramite un processo del server schedulato ogni 15 minuti e che a sua volta richiama una pagina .aspx

- occorreranno anche alcuni riordini dell’ambiente di sviluppo (predisposizioni per alcuni sottodomini, directories accessibili per il download e così via)

- appendice: completato il lavoro sul server servirà una installazione identica di Oracle e Visual studio su un PC portatile con Windows 8.1, che vi faremo avere.